Codice della proprietà industriale: nuove modifiche in arrivo.

//Codice della proprietà industriale: nuove modifiche in arrivo.

Codice della proprietà industriale: nuove modifiche in arrivo.

image_pdfimage_printStampa

Durante la seduta di venerdì 16 aprile 2010 il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico, ha approvato lo schema di decreto legislativo contenente la revisione del Codice della proprietà industriale.

Il testo normativo introduce la protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche e prevede il diritto di brevettare per i ricercatori universitari,Aippi Newsletter 1/2010 Pagina 3

qualora l’Università o altri centri di ricerca pubblici non abbiano provveduto entro sei mesi.

Una norma riconosce ai Comuni la possibilità di ottenere il riconoscimento di un marchio da utilizzare anche per valorizzare commercialmente il proprio patrimonio culturale, storico, architettonico e ambientale.

Le integrazioni e le correzioni apportate al Codice dal Consiglio dei Ministri passano ora all’esame delle Commissioni Parlamentari competenti, del Consiglio di Stato e della Conferenza Unificata e dovranno essere adottate definitivamente entro il 15 agosto prossimo.

La Commissione, che ha lavorato sul progetto di riforma, è tutta composta da membri di AIPPI: Dr. Fabrizio De Benedetti, Prof. Giorgio Floridia, Prof. Cesare Galli, Prof. Giuseppe Sena.

R.A. (FONTE: COMUNICATO STAMPA MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO, 16.4.2010)

2019-11-02T09:24:18+01:00 14 Maggio 2010|Varie|