Norme redazionali

OBIETTIVI
Il notiziario AIPPI NEWSLETTER vuole essere di informazione practice oriented destinata specialmente a professionisti e giudici. Il contenuto si propone ambiziosamente di monitorare le novità legislative europee ed italiane; le pratiche delle grandi amministrazioni della proprietà intellettuale internazionali, europee ed italiana; le novità giurisprudenziali delle Corti supreme europee ed italiane; ed offrire inoltre informazioni sulla pratica dei consulenti in proprietà intellettuale e se possibile anche su novità importanti della pratica di altri stati.

STILE
Notizie flash, possibilmente brevi, redatte con stile semplice, essenziale e colloquiale.

STRUTTURA TEMATICA
AIPPI NEWS si comporrà, in linea di principio, delle seguenti aree tematiche:
– legislazione italiana;
– legislazione comunitaria;
– novità dai “grandi uffici” (WIPO; EPO; OAMI; UIBM e Commissione dei Ricorsi; novità dalle grandi Corti (Corte di Giustizia e Tribunale di Prima Istanza; Corte di Strasburgo; Corte Costituzionale; Corte di Cassazione, EBA di EPO);
– recensione libri e convegni;
– AIPPI Internazionale;
– pratica dei consulenti in IP;
– novità dai giudici italiani di merito;
– novità dall’estero.
La struttura tematica potrà variare all’interno di ciascun numero di AIPPI NEWS in funzione delle notizie a disposizione.

LUNGHEZZA e GRAFICA
AIPPI NEWS avrà la lunghezza da un minimo di quattro ad un massimo di otto pagine, e si articolerà in linea di massima nelle sezioni rappresentate sub allegato A.

TEMPISTICHE DI USCITA E MODALITÀ DI SPEDIZIONE
AIPPI NEWS verrà inviato via mail a tutti i soci di AIPPI Italia, con cadenza trimestrale.

RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI
I contributi da pubblicare sul AIPPI NEWS potranno essere inviate da tutti i soci AIPPI, dai membri del Comitato di Redazione e del Comitato di Direzione, nonché da tutti i professionisti esperti in diritto della proprietà intellettuale e cultori della materia, tramite spedizione al seguente indirizzo di posta elettronica: news@aippi.it. in un formato comune ed editabile (MS word, RTF, Open Document).
Potranno essere selezionati per la pubblicazione su un numero di AIPPI NEWS i soli contributi trasmessi all’indirizzo di posta elettronica sopra indicato entro e non oltre 20 gg. dalla prima ad arrivare tra le date indicate nel precedente punto 5 (“Termine”).
Tale regola generale potrà essere derogata solo nel caso in cui la notizia da pubblicare sia di primaria importanza ovvero riguardi un evento successivo al Termine.
I contributi inviati successivamente al Termine potranno essere pubblicati sul numero successivo di AIPPI NEWS, solo se ritenuti ancora “attuali”.
Il contributo inviato dovrà sempre indicare in calce la fonte dell’informazione. In assenza di tale indicazione il Comitato di Redazione si riserva la facoltà di non pubblicare la notizia.

FIRMA DELLE NOTIZIE
Tutti i contributi saranno siglati o firmati, a seconda delle dimensioni del contributo.
Per contributo “firmato” si intende il contributo recante in calce: il nome e cognome dell’autore, il titolo (prof., avv. ing. dr. ecc.), l’eventuale nome della struttura all’interno della quale l’autore svolge la propria attività professionale (studio legale, studio di consulenza brevettuale, azienda, università, ecc.).
Per contributo “siglato” di intende il contributo recante in calce le iniziali dell’autore.
In ogni caso nell’ultima pagina di AIPPI NEWS, oltre al nominativo di coloro i quali abbiano partecipato alla redazione del numero, verrà costituita una legenda per la identificazione delle sigle, contenente per ciascuna di esse le specifiche descritte con riguardo al contributo “firmato”.

SELEZIONE DEI CONTRIBUTI ED INTERVENTI DI SINTETIZZAZIONE
AIPPI NEWS si pone l’obiettivo di pubblicare tutti contributi pervenuti entro il Termine, purché appartengano ad una tra le categorie tematiche descritte sub punto 3, e previa la verifica della correttezza, attualità e pertinenza dell’informazione.
Gli Organi di AIPPI NEWS potranno, a proprio insindacabile giudizio, alla luce del presupposto di cui al punto 2, modificare o sintetizzare il contributo, informandone preventivamente l’autore.

REDAZIONALE
Ciascun numero di AIPPI NEWS riporterà nella prima pagina un redazionale a cura di un membro del Comitato Esecutivo, su una tematica di interesse ed attualità.

ORGANI DI AIPPI NEWS
Sono organi dell’AIPPI NEWS.
il Comitato di Redazione;
il Comitato di Direzione;
uno o più Direttori Responsabili
Ciascuna delle cariche avrà durata annuale, rinnovabile anche più volte.

ALLEGATO A:

STRUTTURA AIPPI NEWS

REDAZIONALE
Vita associativa
Legislazione Italiana
Legislazione comunitaria
Novità dai “Grandi Uffici”
Schede
Convegni
AIPPI Internazionale
Pratica dei consulenti in IP
Novità dai giudici italiani di merito
Novità dall’estero